RIVIERA DEL SOLE

È situato nel cuore di un incantevoli ricchezze, immerso tra mare e colline.
Potete effettuare interessanti escursioni storico-archeologiche e paesaggistiche.
Siete in una posizione strategica, in una parte della Sicilia tutta da scoprire che saprà sorprendervi ed entusiasmarvi.

PIRAINO

Il Comune di Piraino oggi ha nella frazione di Gliaca la sua parte più moderna. Ambita meta turistica sta potenziando giorno dopo giorno le sue risorse naturali diventando un centro vivace e funzionale con una posizione incantevole. Solamente a qualche chilometro di distanza scoprirete un centro storico dove potrete visitare la Torre saracena, la Chiesa Madre con le sue catacombe, la Guardiola, oggi belvedere con uno dei più bei paesaggi in Sicilia.

TINDARI

Il visitatore può ammirare il pregevole teatro greco-romano, la basilica, le terme, le case romane ed alcuni tratti di mura antiche. Nel punto più elevato sorge il Santuario della Madonna di Tindari, che ospita la Madonna Nera, pregevole opera bizantina giunta a Tindari. Dall’alto dei suoi 230 metri è possibile ammirare la Riserva Naturale di Oliveri con i laghi di Marinello, un ambiente di straordinario valore naturalistico.
Il grande poeta siracusano Salvatore Quasimodo di questo sito è stato superbo cantore.

CAPO D’ORLANDO

Capo d’Orlando oggi vive un perfetto equilibrio tra passato e presente. Cultura, musica, sport, grandi eventi turistici e di costume sono sempre presenti nel calendario delle manifestazioni turistiche di questa cittadina. All’estrema punta del suo territorio si erge il faro, suggestivo e romantico, proprio sotto il monte, dove il Santuario ed i ruderi del Castello di Orlando sottolineano le origini medioevali dell’attuale Capo d’Orlando.

ISOLE EOLIE

L’arcipelago delle Isole Eolie conta sette isole: Alicudi, Filicudi, Lipari, Salina, Stromboli, Panarea. Le componenti principali di queste isole sono la roccia vulcanica e la lava appartenenti a epoche geologiche diverse. Le coste selvagge e a strapiombo sul mare sono ricche di crateri di formazione vulcanica e di vulcani sempre attivi come lo Stromboli e il Gran Cratere della Fossa nell’isola di Vulcano. Tutte abitate e tutte diverse.
Benvenuti nell’incantevole mondo dell’arcipelago delle Isole Eolie.

TAORMINA

Taormina sorge sul Monte Tauro, in un luogo pieno di fascino e panoramico. Il teatro greco-romano è la più importante attrazione turistica. Da qui è possibile godere di una prospettiva panoramica sulla costa calabrese, sulla costa ionica e sull’Etna. Non solo teatro. Grazie al suo patrimonio storico, culturale e archeologico, Taormina è una delle destinazioni più attraenti della Sicilia.

ETNA

L’Etna è uno dei più importanti vulcani in attività del mondo ed il più grande d’Europa, con un’altezza di 3340 metri circa. Il paesaggio dell’Etna è caratterizzato da una moltitudine di aspetti. Dai piccoli centri abitati e coltivazioni agricole, soprattutto agrumi, si passa alle vigne e alla macchia mediterranea. E’ anche una zona boschiva ricca di alberi di castagno, faggi, querce, pini. A 2000 metri giusto qualche arbusto, per arrivare a 2900 metri e ad un paesaggio lunare.
Montagna, sole, neve , acqua e fuoco: questi gli elementi costanti che ci offre il colosso.

NEBRODI

Benvenuti nella più grande area protetta della Sicilia!
I Monti Nebrodi costituiscono un universo variegato e suggestivo sotto vari punti di vista: da quello geografico a quello storico, da quello naturalistico a quello culturale. Rinomati i salumi ottenuti con la carni del suino nero dei Nebrodi. La cucina dei Nebrodi, espressione di antica cultura contadina, è semplice ma allo stesso tempo ricca di sapori e nutriente. Questa parte della Sicilia va visitata non solo per le bellezza naturali, ma anche per i tesori architettonici, le risorse culturali e le tradizioni che custodisce.

CEFALÙ

Cefalù è una delle perle turistiche della provincia di Palermo.E’ soprattutto nel periodo normanno che conosce un grande sviluppo monumentale e urbano. La magnifica cattedrale con il mosaico bizantino del Cristo Pantocratore, è testimonianza di una mescolanza di stili che rendono l’arte siciliana unica al mondo. Il patrimonio monumentale della città è ricchissimo e ricorda epoche e stili diversi.

PALERMO

La città di Palermo, capoluogo della regione siciliana, è considerata il punto nodale, culturale ed economico, tra il Mar Mediterraneo e l’Europa. E’ stata terra di conquista di tanti popoli, che hanno lasciato monumenti e resti straordinari. Da non perdere: Teatro Massimo, Politeama, Palazzo Reale con la Cappella Palatina, Chiesa e Chiostro di S. Giovanni degli Eremiti, Palazzo Abatellis, Orto Botanico, Castello delle Zisa….. E a completare il vostro giro: un’arancina o un cannolo alla ricotta!

LA VALLE DEI TEMPLI

I monumenti che si ergono nella valle sono quanto ci è rimasto dell’antica città di Akragas, fondata nel VI sec. a.C. da coloni gelesi e divenuta nel volgere di cento anni “la più bella città dei mortali”.
Il Tempio di Giove Olimpico, il Tempio dei Dioscuri, il Tempio di Ercole, il Tempio della Concordia (uno dei templi meglio conservati al mondo), il Tempio di Giunone, il Tempio di Eusculapio e la Tomba di Terone, il giardino della Kolymbetra: questi rappresentano una parte dei monumenti della Valle, oggi dichiarata patrimonio dell’Unesco.
La visita della valle vi convincerà di quanto fosse vera l’affermazione del filosofo greco Empedocle: “i greci mangiavano e bevevano come se dovessero morire il giorno dopo e costruivano come se dovessero vivere eternamente”.

MONREALE

Situata dietro Palermo, sulle colline, fu la residenza preferita dei sovrani normanni, che qui si dedicavano alle battute di caccia. La Cattedrale, con quasi 7000 mq di mosaico bizantino e motivi ornamentali arabi, è espressione di una perfetta convivenza di civiltà, culture e tradizioni diverse capaci di creare una mescolanza tra oriente ed occidente straordinaria.

Ti piace , condividi !